Provaci ancora, Bretella

Che lavori ha fatto un clown prima di scoprire di avere un talento comico? Quali sono i primi oggetti che un giocoliere ha lanciato in aria prima di imparare a controllarli? Il clown Bretella alla ricerca di lavoro affronta diversi fallimenti senza mai darsi per vinto, combina guai e pasticci con tutto ciò che ha tra le mani utilizzando gli oggetti di lavoro in maniera alquanto insolita. Ma alla fine fa una grande scoperta, dopo aver imparato a far volare oggetti di ogni tipo e a far ridere la gente, ha capito quali sono le sue abilità e la sua vera passione, ha trovato la sua strada…..il Clown.

piero-ricciardi1

Le esilaranti gag, i sorprendenti numeri di giocoleria e la manipolazione di oggetti, gli equilibrismi improbabili sono incorniciati in uno stile che ricorda i film muti in bianco e nero. Grazie all’aiuto di qualche piccolo volontario del pubblico Bretella riesce a meravigliare tutti con magie ed illusioni, e per il gran finale il nostro clown inizia a danzare con delle bolle di sapone giganti, augurando a tutti i bambini di seguire le proprie passioni e i propri sogni che come le bolle di sapone volano tra le nuvole.

Di e con Piero Ricciardi
Per bambini dai 3 anni in su
Durata: 50 minuti

12 novembre 2017 ore 11.00
Teatro Furio Camillo
via Camilla 44 – Roma
Biglietto: € 8,00 bambini – € 10,00 adulti
0697616026
info@teatrofuriocamillo.it
www.teatrofuriocamillo.it